31.8.11

Il suono di una sola mano

Il libro costa 15 euro, ma è ricco, ricchissimo: c'è Mauro Rostagno e quindi un papà raccontato dagli occhi della figlia, ci sono gli anni '70, Lotta Continua, c'è Curcio, ci sono le incomprensioni, c'è Macondo, Osho, c'è la musica, c'è Saman prima che venisse derubata e infine svuotata del discorso di Mauro, c'è la mafia, la massoneria, c'è Paolo Borsellino e c'è qualche poliziotto sveglio e molti carabinieri "distratti".
Questo libro esce non a caso mentre è in corso il processo che potrebbe accusare una volta per tutte i mafiosi che uccisero il giornalista, terapeuta, sociologo... Ma si può etichettare un uomo come Rostagno, che ha sfidato la mafia guardandola negli occhi?
Per questo è bello che le presentazioni in diverse città siano partecipate, che il libro si legga e che si parli di Mauro, il che dimostra che non sono riusciti a cancellarlo.
La prossime data in cui Maddalena presenterà il libro è giovedì 24 novembre, alle 16.00 a Trento, alla Biblioteca della fondazione Museo storico, via Torre d'augusto 35, con Marco Boato , Vincenzo Calì e Fiammetta Balestracci.

Il 28 settembre riprende il processo che vede imputati due mafiosi quali esecutore e mandante dell'omicidio. Per avere aggiornamenti, sia sulla presentazione del libro che sul processo, ci si può unire al gruppo aperto su Facebook "Processo per l'omicidio di Mauro Rostagno - Trapani Aula Falcone -"
Una raccomandazione finale: il libro andrebbe letto con sottofondo musicale, possibilmente quello indicato a pag. 172 da Maddalena, perché lo scanzonato Mauro non esisteva senza musica...

Nessun commento:

Posta un commento