5.10.15

the lost expo

Lo annuncio con non morta e tellurica soddisfazione: il 31 ottobre esce un nuovo, fantasmagorico videogame, "the lost expo"! Ah, non vedo l'ora di provare questo sparatutto con migliaia di zombie da abbattere: universitari fuori corso, impiegati dell'ufficio oggetti inesistenti, assessori regionali (riconoscibili dalle buste in tasca) e infermiere della clinica degli orrori. Si inizia col Freccianera che ti getta senza fermarsi nella lugubre e abbandonata stazione Rho Fiera, per poi passare sulle vestigia dei padiglioni che furono. Ma attenzione, non bisogna far saltare il mini generatore di particelle, simpaticamente al centro della mappa di "lost expo", a forma di albero della morte, o sarà immancabilmente game over!
Fuor di celia, per quanto possa essere iperbolica questa mia boutade, non è che a livello istituzionale siano da meno sul dopo Esposizione, se ne sentono e sentiranno di ogni. Il guaio è dover giustificare quanto speso per la mafia una kermesse che ha spodestato, denutrito e umiliato Milano, che avrebbe avuto bisogno di ben altro (che meraviglia, sotto una giunta di sinistra!) e insomma, vedere ristoranti che chiudono, baristi con le mani in mano guardare sconsolati la strada è deprimente. Senza contare che le Esposizioni Universali hanno sempre lasciato qualcosa dove si sono svolte, come il piacevole Acquario Civico di Milano o la gigantesca torre di ferraccio a Parigi. Ma che potrebbe rimanere di tendoni e costruzioni raffazzonate, tirate su in fretta e insicurezza, con la chiara vocazione "stagionale"?
Soprattutto, mi fa tremenda rabbia sentire che, ancora una volta, useranno l'Università pubblica per giustificare il persistere di qualcosa di inquinato, decentrato e in fondo inutile, come già accaduto per la Bicocca. Perché, di sicuro, tra tutto ciò che è stato prospettato per il dopo Esposizione (Nas, Fisco, Cern, pompieri...), sarà la Statale a dover rendere non morta l'area di Rho. Così agli studenti della scuola pubblica verrà dato questo magnifico esilio, mentre invece la Cattolica si è aggiudicata la centralissima e storica caserma Sant'Ambrogio della Polizia. La maledizione di Expo non finisce ad Halloween, l'incubo, continua.

Nessun commento:

Posta un commento