28.8.15

Fleisch für Würmer

Non sarà tradotto bene però "carne per vermi" è rivolto al demoniaco Bundeskanzler. Definirei al maschile tutte le donne che, ricoprendo ruoli di potere, omettono magnificamente la giustizia sociale, pari opportunità comprese.
La locuzione del titolo mi è balenata in testa vedendo il dittatore che ciula l'Europa, tempestivamente accorso in Austria dopo il ritrovamento del camion con 50 rifugiati morti. Nonostante, qua e là, censura sul marchio dell'automezzo, è palese che fosse adibito al trasporto di carni. Ma non ci sarebbe da stupirsi, pensando che se l'Europa dev'essere un inferno per chi la vive, figuriamoci per chi innocente scappa da guerra, fame, morte, vendette. La foto a fianco, del Carnevale di Viareggio, come le carni sopra, non necessita di commento. Anche se... Avendo guidato in passato furgoni refrigerati, mi chiedo come si possa pensare di rinchiudere decine di persone in un luogo coibentato per temperature da surgelati e perciò privo di aerazione. L'unico foro di solito è nel pavimento, di scarico per eventuali liquidi. Da lì, i primi poliziotti che hanno trovato il carro hanno riconosciuto liquami di decomposizione corporea. Dicono le notizie austriache che gli agenti, anche i più esperti, siano rimasti sconvolti. Ma non credo a Merkel quando dice di esserlo lui. Si appella all'Europa come se costui non fosse il tenutario del bordello dell'infelicità. Invece, il suo ruolo malcelato di Kaiser è colpevole, è da condannare la mancanza di volontà di cambiare il protocollo di Dublino e la notizia della recente sospensione, proprio tedesca, del Regolamento si riferisce solo a un gruppo, folto ma isolato, di profughi. Cambiare il protocollo è necessario più che mai, come istituire canali legali di ingresso o l'Europa per molti resterà solo un cimitero.
A volte non scrivo per settimane perché mi sembra nocivo ripetere idee che non avranno mai carne. Così come mi appare inutile citare le colpe del nostro Paese, dove i rifugiati sono un affare legale e illegale. I diritti soprattutto umanitari sono molto romantici da leggere. Infatti, roba buona per rimanere sulla carta.
Riposate in pace, poveri del mondo.

Nessun commento:

Posta un commento