27.9.13

Ma sì!


In queste settimane guardavo un po' malinconicamente scemare le visite al blog, pensando di arrivare a una sorta di oblio. Succede così, non si scrive più e i lettori si rarefanno. Invece, con l'inerzia simile a quella di una discesa di montagna, Scacchiatore ha raggiunto 40.000 visite. Ci sarebbero altre cose più importanti di cui magari dovrei compiacermi, eppure questa minima creazione mi dà piccole soddisfazioni. E contrarietà, certo, persino una denuncia per diffamazione. Ma ho qualcosa da dire. Su questa gabbia di città da cui non evado per i piccoli che hanno il mio sangue, per il quartiere che amerò sempre, San Siro, dilaniato più che mai. Per i dannati che gravitano nei residui di istituzioni di aiuto, e spero di poter fare anche la mia parte. Poi posso anche finire a cambiare pannoloni, per pagarmi i muri che mi proteggono, per non dover elemosinare dignità - anche se sono contrario agli ospizi.
Insomma, questo piccolo gioco torna ad appassionarmi. Qualcosa di mio, qualcosa per non esplodere. Grazie ai viandanti che s'attardano qui, a chi mi ha incoraggiato a giocare ancora, a smuovere fili d'erba - a forza di essere vento, ma sì!

Nessun commento:

Posta un commento